Instagram Reels per le tue strategie di marketing: è ora di iniziare a sfruttarli

A cosa servono i Reels e in che modo possono essere utili al marketing

Instagram è uno dei social media più popolari nel nostro Paese, ragione per cui mote aziende lo utilizzano per il marketing. Tra i tanti strumenti e funzionalità presenti nel social di Meta ce n’è una piuttosto recente che dovresti assolutamente includere nella tua strategia.

In questo articolo scoprirai cosa sono gli Instagram Reels, come dovresti strutturarli per sfruttarli al meglio e come aumentarne la visibilità.

Cosa sono gli Instagram Reels

Se utilizzi Instagram per promuovere la tua attività di business probabilmente fai ricorso sia ai post sia alle storie. Tuttavia, c’è un’altra funzionalità molto interessante che dovresti sfruttare per mantenere vivo l’interesse dei tuoi follower e per conquistare nuovi seguaci. Già, sto parlando proprio dei Reels.

Gli Instagram Reels sono una funzionalità introdotta dalla piattaforma di proprietà di Meta per contrastare i TikTok. A differenza delle stories, infatti, i Reels hanno una durata maggiore (possono essere di 15 o 30 secondi) e vengono mostrati nel feed delle persone potenzialmente interessate a un certo genere di contenuto.

Così come nelle storie, anche nei Reels è possibile utilizzare tracce musicali create da te o presenti nella libreria della piattaforma e aggiungere filtri ed effetti che modifichino le immagini. Inserirli in una strategia di social media marketing è fondamentale perché ti consentirebbe di avere una buona visibilità. Instagram, infatti, sta dando molto spazio ai contenuti creati con questa funzionalità.

Di conseguenza, qualunque sia il tuo obiettivo di marketing su Instagram, raggiungerlo potrebbe essere più facile attraverso l’utilizzo dei Reels. Naturalmente, affinché questo accada è necessario che i tuoi contenuti abbiano determinate caratteristiche.

Come sfruttare al meglio i Reels

Il fatto che uno strumento consenta di ottenere buoni risultati non significa che questi arrivino semplicemente attraverso il suo utilizzo. Per trarre il massimo profitto dai Reels occorre operare nella stessa maniera in cui si opera per altre attività sui social. Poiché Instagram punta molto sui Reels ha interesse a mostrare agli utenti quelli che vanno incontro alle loro passioni. Pertanto, prima di stabilire quali contenuti includere nel tuo calendario editoriale faresti bene a individuare il tuo target e a capire per quali argomenti dimostrano maggiore attenzione gli utenti che ne fanno parte.

Quando crei i tuoi Reels devi tenere conto del fatto che le persone hanno una soglia di attenzione molto ristretta, dunque cerca di generare curiosità o ilarità fin dai primi secondi del tuo video. La qualità non deve mai mancare sia dal punto di vista del contenuto che della forma: sfrutta a tuo vantaggio tutti gli strumenti a tua disposizione (filtri e didascalie) per stimolare l’engagement e preferisci il formato verticale (quello dello smartphone, strumento più usato per accedere a Instagram) a quello orizzontale.

Un consiglio: quando scegli le tracce musicali con cui accompagnare le immagini opta per quelle più di tendenza. Se unirai alla qualità generale dei Reels il contorno audio giusto avrai alte probabilità di successo.

Creare contenuti potenzialmente interessanti, coinvolgenti e qualitativamente impeccabili è solamente una parte del tuo lavoro: per far sì che i tuoi Reels ottengano visualizzazioni e interazioni in maniera organica (ma anche a pagamento) è fondamentale dare a Instagram quanti più parametri possibili per classificarli e indicizzarli correttamente.

Come aumentare la visibilità dei Reels

Per far sì che i tuoi Reels vengano visionati dal maggior numero possibile di utenti target è importante inserire gli hashtag, strumento fondamentale per categorizzare i contenuti su Instagram. In questo modo l’algoritmo potrà mostrare i tuoi video alle persone potenzialmente interessate agli argomenti che tratti. 

Inoltre, ricordati di condividere i tuoi Reels anche nella sezione delle storie in modo che i tuoi follower li vedano. Non è detto, infatti, che Instagram mostri i tuoi Reels nel feed di tutti i tuoi seguaci. Un’altra azione che faresti bene a compiere è inserire una call to action ben visibile e facilmente interpretabile; in questo modo aumenterai le probabilità di generare conversioni.

Al fine di stimolare l’engagement e le interazioni, ti suggerirei anche di inserire le didascalie nel video; considera, infatti, che spesso le persone guardano i Reels senza attivare l’audio, e avere un riferimento testuale può fare la differenza in ottica di conversioni e di impression.

Fonte: Postpickr.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Torna su