Nove abitudini lavorative che possono migliorare la vostra produttività e concentrazione

Aumentare la produttività e la concentrazione è un obiettivo che la maggior parte dei professionisti si prefigge. Tuttavia, sebbene esistano diversi trucchi e consigli per essere più produttivi e concentrati sul lavoro, non sempre i suggerimenti funzionano per ogni persona. La chiave è trovare i consigli che funzionano per voi e per il vostro stile di vita.

Qui, nove membri del Consiglio dei Giovani Imprenditori condividono le abitudini lavorative che cercano di instillare nei loro team per aiutarli a essere più produttivi e concentrati. Provate i loro consigli e scoprite qual è il più efficace per voi.

1. Sviluppare una routine mattutina e serale

Credo che sviluppare un’abitudine per iniziare e terminare la giornata sia utile per creare una routine e impostare la produttività. Iniziare la giornata significa prendersi del tempo per rivedere la posta elettronica, aggiornare la lista delle cose da fare e stabilire le priorità per il lavoro della giornata. La fine della giornata è un processo che comprende la revisione finale della posta elettronica, la verifica dei progressi della giornata e della lista delle cose da fare e la pianificazione per il giorno successivo. Questi processi creano un sistema di “pianificare, fare, rivedere, ripetere” e consentono di essere più organizzati, più consapevoli del proprio tempo e più produttivi. – Zane Stevens, Protea Financial

2. Dare priorità all’attività e al riposo

Cercate di fare attività fisica almeno un’ora al giorno per mantenere il vostro livello di energia ottimale. Inoltre, ritengo sia fondamentale non dimenticare di riposare. Insegnate al vostro team l’importanza di prendersi almeno un giorno alla settimana per riposare. Questo li aiuterà, a lungo andare, a evitare il burnout e a mantenere una buona vita sociale. Quando si è leader, è sempre fondamentale prendersi cura dei propri collaboratori; dobbiamo ricordare che, senza di loro, non saremmo in grado di fare molte cose che di tanto in tanto diamo per scontate. Nessun progetto significativo e utile è mai stato costruito da solo. Dobbiamo ricordare che dietro ogni imprenditore di successo c’è una squadra che ha combattuto al suo fianco. – Alexandru Stan, Tekpon

3. Focus sulla gestione dell’energia

Raccomando ai miei collaboratori di iniziare la giornata al massimo delle loro possibilità con una mente calma (li incoraggio sempre a trovare una routine e a pronunciare affermazioni), quindi di concentrarsi sulla gestione dell’energia quando si programmano i compiti della giornata. Trovo che il momento migliore della giornata per svolgere un lavoro mirato sia la mattina, prima di pranzo. È il momento in cui sono più energico e la mia mente è libera da distrazioni. Ogni mattina ritaglio un paio d’ore per un lavoro significativo e poi faccio una pausa per il pranzo. Nel pomeriggio, di solito, svolgo attività più amministrative o affronto progetti che richiedono meno concentrazione. Siate proattivi. Fate le cose più importanti in anticipo e velocemente, in modo da non lasciare che i compiti prendano il sopravvento su tutta la vostra agenda. Una volta trovata la routine più efficace, attenetevi ad essa e diventate maestri. – Tonika Bruce, Lead Nicely, Inc.

4. Cambiare l’ambiente di lavoro

Lascio ai miei collaboratori la flessibilità di cambiare ambiente di lavoro. Anzi, li incoraggio a farlo, soprattutto se questo li aiuta ad aumentare la loro produttività. Anche se questo significa che devono lasciare l’ufficio per lavorare nella loro caffetteria preferita, per me va bene qualsiasi cosa li aiuti a essere più produttivi. Alcuni membri del mio team amano lavorare all’aperto, se il tempo lo permette. Anche una cosa semplice come una scrivania in piedi può funzionare. – John Hall, Calendario

5. Aggiungere attività a un calendario

Non limitatevi a una lista di cose da fare, ma programmate le attività nel vostro calendario in modo da sapere quando affronterete ogni progetto. È più facile concentrarsi quando si ha un programma piuttosto che guardare la lista e chiedersi cosa fare per primo. Naturalmente, dovete anche essere flessibili, perché a volte dovrete fare degli aggiustamenti se c’è un’emergenza o se appare improvvisamente un nuovo compito urgente. In questi casi, modificate il vostro programma di conseguenza. Per bloccare il tempo potete usare un’applicazione come HourStack o Sunsama, oppure potete scriverlo manualmente, a seconda di ciò che vi conviene. – Kalin Kassabov, ProTexting

6. Lavorare su una gestione efficace del tempo

Un’abitudine che consiglio ai miei collaboratori per essere più produttivi e concentrati è la gestione efficace del tempo. Siamo un’azienda completamente remota e ognuno è responsabile della gestione del proprio tempo. Alcuni di noi sono mattinieri, altri nottambuli, ma da questa flessibilità deriva la necessità di una gestione efficace del tempo per garantire che il lavoro venga svolto in tempo e con standard elevati. Un modo per aiutare il mio team a raggiungere questo obiettivo è mantenere i nostri check-in di gruppo e individuali in giorni prestabiliti durante la settimana, in modo che sappiano cosa pianificare e tutti abbiano lo spazio per immergersi in un lavoro profondo. – Diana Goodwin, MarketBox

7. Programmare il tempo per una concentrazione profonda

Mi aspetto che il mio team e me stesso siano altamente performanti, quindi consiglio vivamente di programmare la “concentrazione profonda” nel momento più adatto al vostro flusso di lavoro personale. Ciò significa che durante questo periodo non si programmano riunioni e non si svolgono attività banali come rispondere alle e-mail o guardare il telefono. Lo scopo di questo tempo è completare i compiti più importanti e dettagliati della vostra lista. Se riuscite a essere abbastanza disciplinati da chiudere fuori il mondo per almeno due ore al giorno, farete avanzare l’ago della bilancia in modo esponenziale. Una parte importante dell’implementazione di questo tipo di lavoro è la creazione di una cultura che comprenda e tenga in grande considerazione questo tempo. Se viene adottato e valorizzato dai vertici aziendali e dai ruoli di primo livello, vedrete la produttività dell’azienda salire alle stelle e i dipendenti prosperare nelle loro posizioni. – Nic DeAngelo, Acquistiamo prestiti velocemente

8. Fare un elenco di obiettivi giornalieri

Se qualcuno ha difficoltà a concentrarsi, consiglio di iniziare con qualcosa di semplice, come la definizione di un elenco di obiettivi giornalieri, per aumentare la chiarezza e il senso dello scopo. Per concentrarsi su un compito alla volta, suggerisco di utilizzare la tecnica del Pomodoro, in cui si lavora per 25 minuti e poi si fa una pausa di cinque minuti. Concentrandosi e apportando piccoli cambiamenti, si può lavorare per costruire buone abitudini che durino nel tempo, piuttosto che apportare cambiamenti radicali difficili da mantenere. – Syed Balkhi, WPBeginner

9. Comunicare le proprie esigenze

L’abitudine di comunicare le proprie esigenze al team contribuisce a creare un ambiente in cui è possibile avere successo ed essere produttivi. Nel corso del tempo, le nostre preferenze ed esigenze possono cambiare. Un progetto che un tempo ci ispirava può non farlo più. A sua volta, può essere difficile essere produttivi e concentrati su qualcosa che non ci piace o non ci ispira più. Riconoscendo questo cambiamento di esigenze e comunicandolo al vostro team, è possibile trovare una soluzione collaborativa che vi aiuti a rinvigorirvi, riportando la vostra passione e, con essa, la vostra produttività. Può trattarsi di concentrarsi su una parte diversa del progetto, più stimolante e impegnativa, o addirittura di passare a un team diverso che vi restituisca gioia ed entusiasmo. È fondamentale essere in sintonia con le proprie esigenze e comunicarle. – Akshar Bonu, Il movimento personalizzato

Nine Work Habits That Can Improve Your Productivity And Focus

Increasing productivity and focus is something most professionals strive for. But while there are different tricks and tips for being more productive and focused on your work, the tips don’t always work for every person. The key is to find advice that works for you and your lifestyle.

Here, nine Young Entrepreneur Council members share the habits they try to instill in their teams to help them be more productive and focused. Try out their recommendations and see which is most effective for you.

1. Develop A Morning And Evening Routine

I think developing a habit for starting and ending your day is helpful in creating a routine and setting you up to be productive. Starting your day entails taking time to review your email, update your to-do list and prioritize the work for the day. Ending your day is a process that includes doing a final review of your email, reviewing your day and your to-do list progress and planning for the next day. These processes create a system of “plan, do, review, repeat” and allow you to be more organized, more deliberate with your time and more productive. – Zane Stevens, Protea Financial

2. Prioritize Activity As Well As Rest

Try to do some physical activity at least one hour per day to keep your energy level optimal. Moreover, I believe it is essential that we do not forget to rest. Teach your team the importance of taking at least one day a week to rest. This will help them, in the long run, to avoid burnout and keep a good social life. When you’re a leader, it is always crucial to take care of your people, and we have to remember that, without them, we wouldn’t be able to do many things we take for granted from time to time. No meaningful and helpful project was ever built alone. We must remember that behind every successful entrepreneur lies a team that fought beside them. – Alexandru Stan, Tekpon

3. Focus On Energy Management

I recommend my team start the day at their highest possible self with a calm mind (I always encourage them to find a routine and say affirmations), then focus on energy management when scheduling the day’s tasks. I find that the best time of day for me to do focused work is in the morning, before lunch. This is when I’m most energetic, and my mind is clear from distractions. I block out a couple of hours each morning for meaningful work and then take a break for lunch. In the afternoon, I’ll usually do more administrative tasks or tackle projects that require less concentration. Be proactive. Get your most important things done early and quickly so that you’re not allowing tasks to take over your entire schedule. Once you find your most effective routine, stick to it and then become a master at it. – Tonika Bruce, Lead Nicely, Inc.

4. Change Up Your Work Environment

I give my team members the flexibility to switch up their work environment. In fact, I encourage them to do so, especially if that helps them increase their productivity. Even if it means they have to leave the office to work at their favorite coffee shop, whatever helps them be more productive is fine with me. Some of my team members like to work outside if the weather permits. Something as simple as having a standing desk can work too. – John Hall, Calendar

5. Add Tasks To A Calendar

Don’t just have a to-do list; schedule tasks in your calendar so you know when you’re going to tackle each project. It’s easier to focus when you have a schedule rather than looking at your list and wondering what to do first. Of course, you also need to be flexible, as sometimes you’ll have to make adjustments if there’s an emergency or if an urgent new task suddenly appears. In such cases, change your schedule accordingly. You can use an app such as HourStack or Sunsama for time blocking, or you can write it down manually—whatever works best for you. – Kalin Kassabov, ProTexting

6. Work On Effective Time Management

One habit I recommend my team build to be more productive and focused is effective time management. We’re a fully remote company, and everyone is responsible for managing their own time. Some of us are early birds, others complete night owls, but with that flexibility comes the need for effective time management skills to ensure the work gets done on time and to a high standard. One way I help my team achieve this is by keeping our team and one-on-one check-ins to set days during the week so they know what to plan around and everyone has the space to dive into deep work. – Diana Goodwin, MarketBox

7. Schedule Time For Deep Focus

I expect my team and myself to be high performers, so I adamantly recommend scheduling “deep focus” at whatever time best suits your personal workflow. This means you do not schedule meetings during this time and are not doing menial tasks like answering emails or even looking at your phone. The purpose of this time is to complete the biggest and most detailed tasks on your list. If you can be disciplined enough to shut out the world for at least two hours per workday, you will move the needle forward in an exponential way. A big part of implementing this type of work is setting up a culture that understands and highly regards this time. If it is adopted and valued by C-suite to entry-level roles, you will see your company’s productivity skyrocket overall and employees thrive in their positions. – Nic DeAngelo, We Buy Loans Fast

8. Make A Daily Goal List

If someone is having trouble focusing, I recommend starting with something simple like setting a daily goal list to increase their clarity and sense of purpose. To focus on one task at a time, I suggest using the Pomodoro technique, where you work for 25 minutes and then take a five-minute break. By creating focus and making small changes, you can work on building good habits that last, rather than making radical changes that are difficult to maintain. – Syed Balkhi, WPBeginner

9. Communicate Your Needs

Being in the habit of communicating your needs with your team helps create an environment where you can succeed and be productive. Over time, our preferences and needs may change. A project that once inspired us may no longer do so. It may, in turn, be difficult to be productive and focused on something that we no longer enjoy or are inspired by. By recognizing this change in needs and communicating it to your team, a collaborative solution can be found that can help reinvigorate you, bringing back your passion and, with it, your productivity. It may be focusing on a different part of the project that is more inspiring and challenging, or even moving to a different team altogether that returns your sense of joy and excitement. Being in tune with your needs and communicating them is key. – Akshar Bonu, The Custom Movement

Fonte: forbes.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Torna su